Paolo Renati: Dalla coerenza elettrodinamica dell’acqua alla percezione nel vivente – Risonanze Biologiche

Risonanze Biologiche è un evento che si svolgerà il 4 settembre 2021 a Firenze, organizzato da Salute Attiva Onlus.

Tre relatori introdurranno il tema centrale: gli esseri viventi sono molto più di un agglomerato di molecole, sono sistemi che si strutturano con percezioni, relazioni e convibrazioni.
In questa prospettiva sistemica, la biologia e la medicina sono catapultate da un molecolarismo oggi dominante e fine a se stesso, ad una profonda comprensione della vita.

L’evento è strutturato per consentire un ampio coinvolgimento del pubblico.

Dopo Natale Petti, il secondo relatore ad introdurre la discussione sarà Paolo Renati, con:

Dalla coerenza elettrodinamica dell’acqua alla percezione nel vivente

Le basi fisiche della semantica biologica

In questa relazione si porranno dapprima alcune domande banalissime, ma nodali, su cui troppo poco la biologia e la medicina “scientifiche” si sono soffermate, spesso ritenendo che esse fossero pertinenti ad ambiti troppo volatili e “scivolosi” o che necessitassero di coinvolgimenti “metafisici”.

Ad esempio: Che differenza c’è tra reagire e rispondere? Cosa significa percepire? Che differenza c’è tra misurare e fare esperienza? Qual è la differenza tra la materia biologica viva e (un attimo dopo) quella morta, pur avendo identica composizione e ultrastruttura? Come fa un’ameba, senza neuroni, né cervello, a “decidere” di dirigersi verso un nutriente o allontanarsi da una tossina…?

Come si può ritenere congruo che le ragioni della fisiologia siano nei processi microscopici a scala molecolare? Non è forse più corretto ammettere che i due siano la medesima cosa, solo osservata a scale differenti? E questo non implica forse che le vere cause degli stati in fisiologia, e quindi dello svolgimento biologico, risiedono nella configurazione del sistema “vivente + ambiente”…?

Ammettere ciò implicherebbe accogliere che il significato di tale configurazione, per quello specifico ed unico soggetto biologico, è ciò che in realtà determina come esso si produce, cioè quali risposte e comportamenti e fisiologie, ecc. …esso espleterà.
La semantica associata alle configurazioni ambientali esperite di volta in volta dipende chiaramente dalla storia… termodinamica e filogenetica in primis… ma anche genealogica, culturale, sociale, emotiva, ecc.

Questi gli spunti su cui verranno fornite riflessioni e proposte esplicative che possono produrre un vero shift nella comprensione del vivente ed un fondamento fisico della semantica in biologia (cioè della capacità di produrre e cogliere significati). Il tutto viene radicato nelle aperture concettuali e negli strumenti fornitici dai processi emergenti della fisica dei Sistemi Complessi e dalla Quantum Field Theory applicata alla materia vivente, focalizzandosi in special modo sul ruolo centrale della (super)coerenza elettrodinamica dell’acqua biologica, il vero “attore” della Vita.


Partecipa attivamente e di persona a Risonanze Biologiche

un’esperienza di incontro tra persone come te che aspirano ad una transizione da una medicina molecolarista ad una biologia delle relazioni.


Paolo Renati è Ingegnere e Scienziato dei Materiali con un Dottorato di Ricerca in Fisica dei Sistemi Complessi, specializzato in Elettrodinamica Quantistica nella materia vivente.